Costolette all’aria di lime e menta

Costolette all’aria di lime e menta
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Costolette all’aria di lime e menta
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Istruzioni
  1. Tagliare a cubetti la mela e farla saltare in padella con zucchero di canna, quando lo zucchero è caramellato aggiungere il rhum e farlo evaporare. Togliere dal fuoco la mela quando si ammorbidisce. Riempire per metà di acqua un pentolino, aggiungere sedano carota e cipolla e far bollire, ottenendo così un brodo vegetale.
  2. Far cuocere le costolette a cottura diretta, nel frattempo mettere mezza porzione di marmellata di mela in un piccolo contenitore e con un frullatore ad immersione frullarlo e mischiarlo con la metà a cubetti. Con un altro contenitore mettere una parte di brodo a temperatura ambiente, aggiungere sale menta scorza di lime grattugiata ed un cucchiaio di lecitina di soia, con il frullatore ad immersione montare il brodo no a creare una schiuma solida.
  3. Impiattare le costolette con una torretta di mele caramellate a anco e alcuni cucchiai della schiuma alla menta.
Condividi questa Ricetta
Powered byWP Ultimate Recipe
Erik Barin
Erik Barin
Erik Barin, classe 1976. Appassionato da sempre di qualsiasi tipo di cottura a legna e ristoratore di professione, apre nel 2008 il suo primo ristorante specializzato in carni alla griglia. Affiancato da vari cuochi con specializzazioni diverse si forma con ognuno di essi una buona cultura di cucina. Ma la svolta definitiva avviene grazie ad un cuoco del Minnesota che in 6 mesi di affiancamento gli apre un mondo nuovo sui vari tipi di legno e le lunghe cotture al bbq. Oggi nel suo ultimo ristorante a Cuneo per l'affumicatura utilizza legni di nocciolo di langa, di vitigno, di melo, pero e prugna, a seconda della nota affumicata che vuole dare ai tagli utilizzati. Dal 2014 è anche attivo nelle competizioni italiane: alla sua prima gara regionale WBQA, il suo team "MuccaPazza" si piazza al primo posto.