E’ PARTITO L’NBC 2018 – FUMUS BELLUM

Finalmente è partito il campionato NBC 2018 con la prima tappa di Torino e seconda edizione della gara, con un numero di team italiani in costante aumento e con dei nuovi team rookie. Sicuramente questo è l’anno in cui NBC avrà ancora maggior successo rispetto al 2017, esplodendo da quattro a cinque gare, che di volta in volta aggiungono sempre novità e manifestazioni correlate alla gara, in modo da poter avvicinare sempre di più il pubblico alle competizioni di bbq.
nfatti durante Augusta Taurinorum Fumus Bellum c’è stata una bellissima esposizione d’auto d’epoca americane con la collaborazione dei chapter F.O.A.M e WEST CUSTOM e moto custom della CUSTOM Torino.
Prima della premiazione il contest di Pin-Up e sia sabato sera che domenica a pranzo era possibile degustare piatti da American Street Food.

La gara di Torino è ambientata in un paesaggio industriale, tra capannoni e fabbriche, il che la rende unica nel suo genere, perché svolta nell’headquarter del Barbecue Paradise organizzata dall’instancabile Luca Picatti e seguita dal direttore sportivo Fabio Santo, da tutto lo staff O.C.A. e da tanti volontari.

Fortunatamente il clima è stato generoso e abbiamo dribblato la possibilità di avere un Burian 2. Invece abbiamo avuto una bella giornata soleggiata mite, un po’ più fredda nella notte con temperature che arrivavano a 2°C.

Dal punto di vista sportivo della competizione stessa questa è la gara più difficile in assoluto con ben dodici categorie da preparare nelle due giornate e che ha visto consolidare nella classifica overall (fish, chicken, ribs, pork shoulder e brisket) la bravura e la determinazione del team Baldo che ormai gli piace comandare anche in competizioni internazionali, seguiti da due team “rookie”, ma di vecchia conoscenza che sono gli ‘a Magara barbecue team capitanati dal calabrese Sergio Rochira (1 oro al mondiale WBQA 2017) e dai Latino Heat capitanati dal Serial Griller Matteo Tassi. In questa gara nelle categorie extraoverall c’erano le preparazioni della vera cucina americana outdoor realizzata nei barbecue (Jambalaya, Jacket Potato, Hamburger, Steack, Apple Pie, BBQ Sauce e la Mistery Box con costolette e cotenna di maiale) è stata dominata e vinta dai Pitbutcher, seguiti dai Kill Grill e nuovamente gli instancabili Baldo.

Notevoli le call che hanno ricevuto il team rookie di questa gara, gli Smoking Valley che al momento sono al decimo posto nella classifica generale

Come già detto questo è un campionato difficile, ci vuole molta resistenza fisica e psicologica, non ti puoi fermare un attimo durante le due giornate, tranne il sabato sera dove alla fine esplode il tutto in una festa tra membri dei team e pubblico visitatore, un vero momento ludico e di relax, per poi essere pronti a ripartire con l’overnight e gareggiare a testa bassa già dalla domenica mattina presto.

Tra i team ci sono alcune persone che ormai sono dei professionisti, alcuni lavorano in cucine professionali, e parallelamente cresce il livello dei giudici, grazie ai vari corsi e training gara che vengono svolti durante l’anno, sempre in aumento.

La professionalità e il divertimento sono le due parole chiave di questa competizione e non mi piace criticare gli altri circuiti, perché le gare WBQA hanno dei grandi punti di forza di cui andarne solo fieri e far parlare di se in positivo, che hanno trasformato un campionato che veniva classificato di “serie B” in un campionato per professionisti.

Durante la gara siamo stati sorpresi anche da due giornalisti del Magazine Fire&Food, rivista di spicco e paragonabile al “Play Boy” del BBQ. Sono state fatte un sacco di foto e raccolto una marea di testimonianze e quattro docenti del Grill Different hanno potuto realizzare la propria ricetta per i giornalisti e avranno l’onore di essere pubblicati sul cartaceo e sul web.

Si ringraziano anche tutti gli sponsor che contribuiscono alla riuscita di questo evento, in primis il Gruppo Galli che è fornitore della carne che viene distribuita ai team in gara, permettendo a loro di contenere i costi di partecipazione, perché appunto è compreso nella quota di iscrizione della gara. Questo è un altro punto a favore del circuito NBC, in quanto tutti i team gareggiano ad armi pari cucinando la stessa carne, in modo che a risaltare siano le abilità dei griller.

Vi aspettiamo numerosi il 21-22 aprile 2018 nella Repubblica di San Marino per la seconda tappa del NBC con il Three Tower’s BBQ Fight giunto ormai alla terza edizione e trovate tutte le informazioni su www.wbqa.it

Merli Daniele Consigliere O.C.A.

Grill Different Staff
Grill Different Staff
Momentaneamente non disponibile